Altopiano di Pine' il posto delle emozioni nel cuore del Trentino
Escursioni, passeggiate e percorsi ciclabili dell'Altopiano di Piné
Dati aggiornati agosto 2021


Alcune passeggiate da percorrere a piedi o in bicicletta sui sentieri e le strade di Piné. Questi percorsi sono stati pensati per le famiglie e sono per la quasi interità "protetti" ovvero fuori dal traffico automobilistico in modo da potersi godere la passeggiata o la biciclettata con maggior tranquillità. Qualche mezzo agricolo o automobile può naturalmente passare, ma sono comunque zone con ridotto passaggio. Lunghezza e tempo di percorrenza sono stati pensati per la maggiore usufruibilità possibile. Agli atleti il suggerimento è di mettere insieme più percorsi per ottenere una lunghezza maggiore.

E' stata inserita una colonna per l'agibilità in sedia a rotelle, con le handbike e con i passeggini. Molti dei percorsi sono in un primo tratto asfaltati e pertanto agibili ottimamente, mentre per un secondo tratto in sterrato, pertanto risulta difficile dare una corretta valutazione in quanto quei tratti appena sistemati sono paragonabili ad un asfalto usurato, ma con l'andare del tempo si creano degli avallamenti e degli ostacoli che possono compromettere l'agibilità del percorso. Le fotografie dei diversi tratti del percorso dovrebbero aiutare ad effettuare una valutazione personale dell'effettiva agibilità dello stesso a seconda dei propri mezzi, delle proprie capacità ed allenamento.
Nome del percorsoDistanzaTempo a piediTempo in biciAgibilità sedie a rotelle, handbike e passegginiDescrizione
Giro del Lago di Serraia - Biotopo Paludi di Sternigo
3,8 Km70 min25 minBuona/ottima Classico giro attorno al lago della Serraia, adatto a tutti in quanto pianeggiante. Dispone di diverse panchine lungo tutto il tratto. A metà percorso si entra nel Biotopo Paludi di Sternigo. Buona percorrenza con handbike, sedie a rotelle e passeggini. Una parte di percorso è sterrato.
Serraia - Doss di Miola
1,0 Km20 min15 minInagibile Una strada alternativa in mezzo al bosco per raggiungere Miola partendo dal Lago della Serraia. Percorso non adatto a persone diversamente abili per pendenza eccessiva e strade sterrate dissestate.
Serraia - Marmitta dei Giganti - Punto panoramico
0,5 Km15 min - Inagibile Una breve passeggiata con partenza dalla località Serraia ed arrivo ad un punto panoramico sul lago della Serraia, Baselga, Miola e Faida. Percorso inagibile per le persone diversamente abili e/ per le bici per la presenza di scalinate e altre barriere architettoniche.
Giro dei laghi di Serraia e Piazze

9,5 Km130 min50 minBuona/ottima Classico giro attorno ai due laghi di Serraia e Piazze. Il percorso presenta alcuni tratti in leggera salita. Sono presenti diverse panchine lungo il percorso. Buona percorrenza con handbike, sedie a rotelle e passeggini. Una parte di percorso è sterrato, una parte ha una pendenza più marcata (passaggio per raggiungere il lago delle Piazze)
Giro del Lago delle Piazze
4,0 Km70 min25 minBuona Classico giro attorno al lago delle Piazze, adatto a tutti in quanto pianeggiante. Dispone di diverse panchine lungo tutto il tratto. Buona percorrenza con handbike, sedie a rotelle e passeggini. Una parte di percorso è sterrato.
Centrale - Brusago e Lago delle Buse

2,7 Km40 min25 minBuona/ottima Partendo dalla località Centrale si può raggiungere Brusago ed il Lago delle Buse su strade interne prevalentemente dedicate alle biciclette e pedoni ma anche percorribili dai proprietari dei terreni. Buona percorrenza con handbike, sedie a rotelle e passeggini. La discesa verso il lago delle Buse non è ripida e non adatta a carrozzine ma seguendo il marciapiede si può raggiungere un'altra entrata dal centro di Brusago.
Baita Alpina - Cros del Cuc

2,3 Km50 min28 minBuona/ottima Dalla Baita Alpina di Bedollo si raggiunge la Cros del Cuc usufruendo di una strada forestale a tratti sterrata e a tratti cementata. Si percorre comodamente anche in bicicletta. Alcuni tratti sono in forte pendenza.
Biotopo del Laghestel
3,8 Km70 min35 minInagibile Interamente in mezzo al bosco, con diversi cartelli che spiegano l'origine e la particolarità di questo biotopo protetto da quasi 50 anni. Non adatto ai diversamente abili causa strade sterrate dissestate.
Ferrari-Quarta Comparsa
3,3 Km60 min30 minSufficiente Si parte dalla località Ferrari e si giunge fino alla Quarta Comparsa, luogo di apparizione della Madonna a Domenica Targa. Il tratto iniziale è agibile anche ai diversamente abili, il tratto finale ha molte difficoltà e un buon dislivello.
Ferrari-Puel

3,7 Km60 min30 minDiscreta Partendo dalla località Ferrari si raggiunge comodamente e facilmente la località Puel percorrendo strade sterrate e asfaltate fuori dal traffico automobilistico. Può essere percorso anche dai diversamente abili. Alcuni tratti possono comunque creare delle difficoltà.
Bernardi-Quarta Comparsa
1,9 Km40 min25 minInagibile Si parte dalla località Bernardi e si raggiunge la Quarta Comparsa, luogo di apparizione della Madonna a Domenica Targa. I tratti di percorso in forte pendenza e sterrati non lo rendono adatto ai diversamente abili.
Bernardi-Ferrari

2,0 Km40 min25 minInagibile Partendo dalla località Bernardi si raggiunge la località Ferrari percorrendo strade sterrate e asfaltate in mezzo al bosco e fuori dal traffico automobilistico. I tratti di percorso in forte pendenza e sterrati non lo rendono adatto ai diversamente abili.
Ferrari - Grill

1,8 Km50 min25 minInagibile Partendo dalla località Ferrari si raggiunge la località Grill. Alcuni tratti di sterrato in forte pendenza non lo rendono adatto ai diversamente abili.
Bosco delle Predolce di Tressilla

_ Km_ min_ minInagibile Un giro nel bosco delle Predolce di Tressilla: un bosco totalmente trasformato dalla tempesta Vaia dell'ottobre 2018: alcuni tratti del bosco sono composti di piante di oltre 50 anni, altri tratti invece rappresentano il bosco del futuro con piante di larici, abeti, querce, pini, betulle da 1 a 6 anni. I tratti di percorso sterrati e in forte pendenza non lo rendono adatto ai diversamente abili.
Giro di Bedolpian

3,3 Km60 min40 minSufficiente Uno dei classici giri per gli amanti del bosco: con parenza ed arrivo dalla Capannina, si possono vedere gli effetti della tempesta Vaia e le opere di ripristino messe in atto dalle A.S.U.C.. Il percorso anche se sterrato può essere percorso anche dai diversamente abili. Molto dipende dallo stato delle strade.
La Capannina - Lago delle Rane - Tressilla

3,5 Km70 min30 minInagibile Un primo tratto classico (dalla Capannina al Lago delle Rane e alla Bellavista) seguito da un tratto meno noto che porta ad una strada diventata panoramica dopo il passaggio della tempesta Vaia fino ad arrivare al centro abitato di Tressilla (da dove si raggiunge facilmente Baselga). Nel tratto del bosco del futuro di Tressilla si possono osservare i diversi centri abitati: parte di Baselga, Miola, Cané, Fioré, Vigo, Faida, Tressilla, San Mauro, Fornace. Percorso non adatto ai diversamente abili in quanto in forte pendenza e su strade sterrate.
Tressilla - Baselga lungo il rio Silla

0,8 Km20 min15 minInagibile Dalla chiesetta di Santa Lucia di Tressilla costeggiando il rio Silla si arriva all'antica Pieve della Assunta di Baselga. Il primo tratto è pianeggiante, mentre il secondo è in costante salita. Percorso non adatto ai diversamente abili in quanto in forte pendenza e su strade sterrate.
P
32846 visite a questa pagina

- Contenuto sponsorizzato -

Per rimanere aggiornato sugli eventi, clicca "Mi piace" sulla pagina Altopiano di Piné nel cuore del Trentino (pagina ufficiale del sito) e sulla pagina I Love Pinè (eventi dell'Altopiano di Piné):



La riproduzione di fotografie, immagini, testi e altro materiale di proprietà intellettuale di Andrea Nardon presenti in questa pagina e messi a disposizione gratuitamente, è consentita purchè venga citata la fonte: www.altopianodipine.com o Andrea Nardon. Tale concessione non vale per il materiale gentilmente donato o messo a disposizione da altri autori.


- I commenti/saluti dei visitatori -



Andrea Nardon - Tressilla   01/06/2021
La tempesta Vaia dell'ottobre 2018 ha reso per un paio di anni (2019 e 2020) inagibili le passeggiate e i sentieri dell'Altopiano di Piné. I lavori di pulizia degli schianti sono in gran parte terminati e sono ritornati agibili la maggior parte dei sentieri e delle passeggiate, ma le fotografie scattate prima della tempesta Vaia che descrivevano i diversi percorsi non rispecchiano più la realtà e pertanto sono da rifare.

Andrea Nardon - Tressilla   27/07/2021
I percorsi sono stati aggiornati a luglio 2021 e nei prossimi mesi verranno man mano inseriti altri percorsi sempre con la tecnica della fotodescrizione degli stessi, per dare un'idea concreta e tangibile di quello che si incontra lungo il cammino.



- Lascia un tuo commento/saluto -
Nome:


Luogo/località: (FACOLTATIVO)


Commento:

Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
ANT76RTY9



Altopiano di Pinè - il sito della Gente di Pinè - www.altopianodipine.com