Il Blog dell'Altopiano di Pine'
Blog - Quale Biblioteca per Piné, Sover e Segonzano28/02/2014

Venerdi 28 febbraio 2014 presso il Centro Congressi Pine' 1000 si e' svolto l'incontro dibattito sul progetto della nuova Biblioteca intercomunale di Bedollo, Baselga di Pine', Sover e Segonzano seguito da un numeroso pubblico. Sono intervenuti il sindaco di Baselga di Pine' Ugo Grisenti, il sindaco di Bedollo Narciso Svaldi, il sindaco di Sover Carlo Battisti, il sindaco di Segonzano Giorgio Mattevi, il consigliere provinciale Luca Zeni, il presidente della comunita' di Valle Mauro Dallapiccola, il dirigente provinciale alle Attività Culturali Claudio Martinelli e la presidente della Cassa Rurale Pinetana Fornace e Seregnano Emanuela Giovannini.












L'assessore comunale di Baselga di Pine' Luisa Dallafior ha introdotto alcuni concetti che la dott.sa Agnoli ha ampiamente spiegato sfatando alcuni luoghi comuni. Terminata l'illustrazione ha risposto ad alcune delle domande fatte dal pubblico presente che si e' dimostrato interessato e favorevole alla costruzione della nuova "piazza del sapere". Solo un paio gli interventi critici ai quali sia il Sindaco di Baselga Ugo Grisenti che la dott.sa Agnoli hanno risposto in maniera puntuale e precisa.

Questi alcuni degli stereotipi che durante la serata sono stati sfatati:
- la biblioteca vista come "collezione di libri": la biblioteca e' invece uno spazio polifunzionale, una piazza del sapere. La biblioteca deve essere vista come un luogo dove usufruire di tanti servizi differenti. Gli "informagiovani", gli altri uffici di informazione dovrebbero far parte della biblioteca. Una piazza che sia anche luogo di incontro dove scambiarsi opinioni, idee, scambi culturali, ritornare all'agora', al luogo per eccellenza della democrazia.
- su internet si trova tutto: la biblioteca come centro di formazione all'utilizzo delle nuove tecnologie. Su internet si trova di tutto, ma chi garantisce la qualita' delle informazioni? biblioteca quale centro di sviluppo delle abilita' di ricerca delle informazioni, luogo di incontro tra generazioni differenti dove i cosiddetti "nativi digitali" possano insegnare ai loro nonni l'uso delle tecnologie. Per questo non e' importante solo il luogo fisico, ma anche le persone che forniscono i servizi che devono essere ben formate.
- c'e' la crisi, non si deve investire in cose futili come la cultura: concetto sbagliato, la risorsa cruciale per l'economia e' la conoscenza, l'informazione.
- la biblioteca e' per gli studenti, deve stare vicino alla scuola: la biblioteca fornisce servizi per tutti. Luogo di incontro, di scambio di opinioni, luogo dove confrontarsi e trovare le informazioni, luogo di valorizzazione del territorio: il bibliotecario quale fonte autorevole di informazioni per la comuita', quale facilitatore dell'accesso alle informazioni fornite attraverso le nuove tecnologie. Biblioteca che possa rafforzare il senso di appartenenza ad una comunita'.

Blog - Quale Biblioteca per Piné, Sover e Segonzano - Blog dell'Altopiano di Pine'
- Contenuto sponsorizzato -


P
48 visite a questa pagina

- Contenuto sponsorizzato -

Per rimanere aggiornato sugli eventi, clicca "Mi piace" sulla pagina Altopiano di Pine nel cuore del Trentino (pagina ufficiale del sito) e sulla pagina I Love Piné (eventi dell'Altopiano di Piné):



La riproduzione di fotografie, immagini, testi e altro materiale di proprietà intellettuale di Andrea Nardon presenti in questa pagina e messi a disposizione gratuitamente, è consentita purchè venga citata la fonte: www.altopianodipine.com. Tale concessione non vale per il materiale gentilmente donato o messo a disposizione da altri autori.


- Lascia un tuo commento/saluto -
Nome:


Luogo/località: (FACOLTATIVO)


Commento:

Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
ANT76RTY9


Leggi o ritorna al blog dell'Altopiano di Pine'!