Parasub 2009
Lago della Serraia

Dopo qualche anno di assenza, ritorna sul Lago della Serraia, la manifestazione Parasub 2009 organizzata dalla Braidosub di Trento in collaborazione con le Rane Nere Sub di Trento che ha visto alcuni sub provenienti da tutta Italia immergersi sotto il ghiaccio del Lago della Serraia.
Quest'anno la Parasub ha ospitato anche una prestazione estrema svolta dal vincitore del titolo italiano e pluri-primatista mondiale di apnea dinamica Michele Tomasi. L’atleta delle Rane Nere di Trento, si è immerso sotto la superficie ghiacciata del Lago della Serraia e seguendo un cavo guida ha percorso 86 metri in apnea nuotando senza pinne nella disciplina di rana subaquea.
La temperatura dell'acqua era di 4°C circa, mentre all'esterno era presente un vento molto insistente che non ha consentito il volo dei parapendii, ma questi sono stati egregiamente sostituiti da un passaggio di una decina di mongolfiere.
Prima e dopo l'impresa, l'atleta di Calceranica è stato sottoposto ad esami clinici da parte dei medici dell'Istituto di Medicina del Soccorso di Roma. Durante tutta la manifestazioni i volontari della Croce Rossa Italiana hanno preparato del the caldo e montato alcune tende per consentire ai sub di ripararsi dalle temperature rigide presenti.


I volontari della Croce Rossa Italiana
I volontari della Croce Rossa Italiana

Una delle numerose buche nel lago ghiacciato della Serraia
Una delle numerose buche nel lago ghiacciato della Serraia

Il pubblico presente alla Parasub 2009
Il pubblico presente alla Parasub 2009

Un sub seduto sul ghiaccio pronto ad immergersi sotto il ghiaccio
Un sub seduto sul ghiaccio pronto ad immergersi sotto il ghiaccio

Parasub 2009 - momenti della manifestazione
Parasub 2009 - momenti della manifestazione

La misura del percorso per il tenativo (poi riuscito) di record in apnea sotto il ghiaccio
La misura del percorso per il tenativo (poi riuscito) di record in apnea sotto il ghiaccio

Uno dei cineoperatori che hanno ripreso l'impresa di Michele Tomasi
Uno dei cineoperatori che hanno ripreso l'impresa di Michele Tomasi

L'arrivo di Michele Tomasi dopo aver compiuto 86m in apnea sotto il ghiaccio
L'arrivo di Michele Tomasi dopo aver compiuto 86m in apnea sotto il ghiaccio

I controlli medici effettuati dall'Istituto di Medicina del Soccorso
I controlli medici effettuati dall'Istituto di Medicina del Soccorso

Uno dei tanti sub presenti lungo il percorso per garantire la massima sicurezza
Uno dei tanti sub presenti lungo il percorso per garantire la massima sicurezza

L'intervista a Michele Tomasi qualche istante dopo aver effettuato la prestazione
L'intervista a Michele Tomasi qualche istante dopo aver effettuato la prestazione

Le mongolfiere che hanno attraversato il cielo di Pinè
Le mongolfiere che hanno attraversato il cielo di Pinè

Parasub 2009 - l'immersione di alcuni sub
Parasub 2009 - l'immersione di alcuni sub

Parasub 2009 - momenti della manifestazione
Parasub 2009 - momenti della manifestazione

Parasub 2009 - il campo da gara, il lago della Serraia
Parasub 2009 - il campo da gara, il lago della Serraia

P
1522 visite a questa pagina

- Contenuto sponsorizzato -

Per rimanere aggiornato sugli eventi, clicca "Mi piace" sulla pagina Altopiano di Pine nel cuore del Trentino (pagina ufficiale del sito) e sulla pagina I Love Piné (eventi dell'Altopiano di Piné):



La riproduzione di fotografie, immagini, testi e altro materiale di proprietà intellettuale di Andrea Nardon presenti in questa pagina e messi a disposizione gratuitamente, è consentita purchè venga citata la fonte: www.altopianodipine.com o Andrea Nardon. Tale concessione non vale per il materiale gentilmente donato o messo a disposizione da altri autori.


- I commenti/saluti dei visitatori -



Andrea Nardon - Tressilla   15/02/2009
Ecco inserite le foto del record riuscito di apnea sotto il ghiaccio e di alcuni sub che si sono immersi in occasione della manifestazione Parasub.

Erica - Verona   16/02/2009
ho letto sul giornale di questo nuovo record!!!!
che coraggio!!!!!! e un ghiaccio così sottile, tiene su tante persone???????

Mattia - Baselga   16/02/2009
cara erica il ghiaccio è di spessore in quel punto dove hanno fatto le immersioni sopra i 30/35 cm. è sicuro, l'importante è guardare dove si va, in centro lago è più sicuro che ai bordi. ciao, a proposito grazie ancora Andrea per le tue foto, (le didascalie delle foto?)

Andrea Nardon - Trento (dal mio ufficio.....)   16/02/2009
Le didascalie?? ehm.... non sono arrivato a scriverle... appena ho qualche minuto di tempo inserisco sia la descrizione che le didascalie... ho preferito dare la precedenza alle immagini



- Lascia un tuo commento/saluto -
Nome:


Luogo/località: (FACOLTATIVO)


Commento:

Codice antispam da copiare nella casella accanto prima dell'invio del messaggio:
ANT76RTY9



Altopiano di Pinè - il sito della Gente di Pinè - www.altopianodipine.com